Tensostrutture: progetto e verifica

Tensostrutture: progetto e verifica

Massimo Majowiecki
Editore: CREA

Grazie alle numerose ricerche teoriche e alle esperienze tecnologiche iniziate negli anni ’60 e dopo l’osservazione del comportamento nel tempo delle ormai numerose realizzazioni in vari paesi, è possibile affermare che il periodo pionieristico dello sviluppo teorico e tecnico delle tensostrutture può essere considerato ormai concluso. E’ perciò possibile elaborare una sintesi consuntiva sul campo di validità acquisito dalle tensostrutture piane, spaziali, membrane presollecitate e strutture pneumatiche, in virtù delle loro caratteristiche tecnico-economiche.
Tale sintesi è l’obiettivo principale di questo libro che è stato redatto con l’intento di ordinare ed integrare, a scopo principalmente didattico, le informazioni scientifiche e tecnologiche attualmente disponibili, relative ai sistemi tensostrutturali. I vari Capitoli nei quali è diviso il volume seguono un ordine che, a parere dell’Autore, meglio si presta ad illustrare con gradualità didattica gli argomenti trattati. Può essere conveniente dare un cenno ai loro principali contenuti.
Dopo le premesse introduttive del Capitolo 1, nel Capitolo 2 vengono illustrate, raggruppandole per diversa tipologia, le tensostrutture aventi simili caratteristiche funzionali e geometriche. Per ogni tipologia sono state compilate schede riassuntive dei progetti che a conoscenza dell’Autore, possono essere più rappresentativi. A tale proposito l’Autore si rammarica per non aver potuto includere in ogni scheda i nomi dei Progettisti delle opere illustrate a causa della difficoltà di reperirli nella letteratura tecnica disponibile.
Nel Capitolo 3 viene trattato il fondamentale argomento della ricerca della configurazione geometrica necessaria per il funzionamento tensostrutturale (stato «0»), con alcuni esempi numerici svolti manualmente che permettono, con facilità, di interpretare i metodi risolutivi. I concetti esposti in questo Capitolo sono direttamente associabili alla fase di progettazione strutturale.
I metodi di verifica strutturale costituiscono il tema dei successivi tre Capitoli. Precisamente si illustrano, in ordine di difficoltà crescente, i vari metodi di calcolo che permettono di eseguire la fase di dimensionamento di massima e la conseguente definizione delle caratteristiche meccaniche degli elementi strutturali. Sono anche descritti vari metodi di verifica statica in campo non-lineare geometrico, sempre accompagnati da semplici esempi illustrativi. Successivamente viene trattata la dinamica delle tensostrutture in campo non-lineare, considerando in particolare gli effetti e l’interazione relativa all’azione del vento.
Nel Capitolo 7, di interesse prettamente tecnologico, sono raccolte informazioni sui materiali e sui particolari costruttivi, mentre nel Capitolo 8 vengono illustrati quattro significativi progetti di diversa tipologia. Può essere opportuno sottolineare che questo volume è indirizzato principalmente agli studenti di Ingegneria e di Architettura ma si ritiene che possa risultare interessante anche per le categorie professionali e imprenditoriali, soprattutto in relazione ai primi Capitoli che permettono l’acquisizione della sensibilità relativa al funzionamento delle tensostrutture unitamente alle numerose schede tecniche le quali consentono la stesura di progetti preliminari. Alcuni argomenti, quale ad esempio la progettazione interattiva grafica mediante elaboratore elettronico, sono stati considerati di notevole importanza complementare nel contesto di una moderna trattazione riguardante problemi di calcolo e di disegno strutturale. Ampio spazio è stato dedicato al problema della non-linearità geometrica, introducendo così il lettore anche ad altre schematizzazioni strutturali che necessitano di una modellazione matematica del 2° ordine.
Prima di concludere mi è gradito ricordare la fondamentale e cordiale collaborazione degli Architetti Francesco Fenaroli e Mauro Gazzo, i quali hanno organizzato il materiale tecnico reperito, hanno provveduto a trascrivere e comporre il testo ed hanno eseguito gran parte delle numerose figure.

Maco Technology srl
Via Ugo La Malfa, 86/88 - 25050 Provaglio d'Iseo (Brescia - Italy)
Tel: +39 030 9823 869 | Mail: info@macotechnology.com
C.F., P.IVA e N. Iscrizione CCIAA di BS: 03428800985 | REA: BS-533509 | Capitale Sociale: Euro 90.000,00 i.v.
Informativa Privacy | Informativa Cookies | Web design by Voxart