Coperture per agricoltura e energia

Coperture per agricoltura e energia

Digestori, vasche di stoccaggio e coperture per trinciato sono solo alcuni esempi di strutture leggere utilizzate in agricoltura. L’industria necessita di coperture leggere per detriti o siti costruttivi. Nell’ambito della produzione dell’energia le coperture tessili riguardano gli impianti a biogas. Maco Technology ha una lunga esperienza nella progettazione di coperture tessili per i digestori (a singola o doppia membrana), per la copertura di vasche di stoccaggio (pervalentemente circolari) e per la copertura di grandi bacini rettangolari (di luce maggiore di 30 m). Questo tipo di copertura speciale è realizzata tramite un brevetto sviluppato da Maco riguardante un sistema a travi pneumatiche. Maggiori informazioni nella brochure dedicata e nella sezione gallery selezionando le apposite parole chiave.

Digestori

I digestori possono essere coperti tramite una singola e doppia membrana. Nel primo caso la stabilità del sistema è data dalla sovrapressione che si crea grazie alla produzione di gas. Questo tipo di strutture sono le più economiche ma soffrono probelmi legati alla stabilità in caso di neve o forte vento e sono soggetti alle variazioni di pressione dovute alle variazioni di temperatura (per esempio in caso di giornata soleggiata o nuvolosa).

Digestori a doppia membrana: in questo caso la coperura consiste in una doppia cupola in cui quella interna ha il solo compito di garantire la tenuta al gas e ne segue la quantità, mentre quella esterna ha il ruolo di resistere agli agenti atmosferici quali il vento, i raggi UV e la neve. La cupola esterna è mentenuta in pressione attraverso una soffiante dedicata.

Coperture coniche per vasche di stoccaggio

Le vasche circolari fino a 35 metri di diametro possono essere coperte tramite una copertura conica che poggia su un pilastro centrale ed è tensionata tramite un sistema di cricchetti perimetrali. Date le enormi dimensioni delle coperture, è necessario rinforzare più volte il telo in sommittà e attraverso cinghie di sostegno. Questi rinforzi devono essere ben progettati al fine di lavorare correttamente sotto sforzo.

La parte del pilastro può essere realizzata in calcestruzzo o acciaio ed è dimensionata a seconda del carico neve indicato da normativa per la zona di installazione.

Coperture a travi pneumatiche per vasche superiori a 35m

In caso di vasche rettangolari, con una luce superiore a 35m può essere necessario utilizzare una struttura a travi pneumatiche. Questo sistema, brevettato in Italia e Europa da Maco Technology srl, consente di coprire luci fino a 60 metri. Qui è possibile consultare il brevetto.

Il sistema consiste nella combinazione di travi gonfiate a bassa pressione, cavi di sostegno in acciaio inox e sistemi di ancoraggio solidali alla vasca in calcestruzzo.

I vantaggi di questo sistema sono i seguenti:

  • Riduzione dei costi dovuto alla quasi totale assenza di carpenteria metallica;
  • Riduzione dei problemi di corrosione dovuti alla minima presenza di materiali ferrosi;
  • Leggerezza e facilità di montaggio delle travi 100% in materiale tessile, tensionamento del telo non tramite i cricchetti ma grazie al gonfiaggio della trave;
  • Possibilità di installazione anche a vasca piena;
  • In caso di forte nevicata, possibilità di sgonfiare le travi portanti e conseguente galleggiamento del telo sul liquame.
Maco Technology srl
Via Ugo La Malfa, 86/88 - 25050 Provaglio d'Iseo (Brescia - Italy)
Tel: +39 030 9823 869 | Mail: info@macotechnology.com
C.F., P.IVA e N. Iscrizione CCIAA di BS: 03428800985 | REA: BS-533509 | Capitale Sociale: Euro 90.000,00 i.v.
Informativa Privacy | Informativa Cookies | Web design by Voxart